Ortodonzia

Lo studio e la correzione della posizione dei denti

COS’È E COSA TRATTA L’ORTODONZIA
Lo studio del Dott. Petrillo, grazie alla collaborazione con la specialista Dott.ssa Teresa Vallelonga, si occupa anche di ortodonzia, una branca dell’odontoiatria che si occupa dello studio della crescita scheletrica del cranio del bambino e della correzione della posizione dei denti.

Lo studio da molta importanza anche alla gnatologia, prevenendo e curando i disturbi cranio mandibolari (DCM), che si presentano con click articolare durante i movimenti funzionali della bocca o limitata capacità di apertura della bocca che può essere accompagnato da dolore articolare e cervicale, cefalee e contratture muscolari. Malocclusione dentale, traumi, precontatti dentali, parafunzioni come il bruxismo o il digrignamento notturno sono tutte cause di DCM.

Ortodonzia nell’infanzia per prevenire problemi e fastidi

La terapia ortodontica inizia con la visita specialistica che, tramite anamnesi ed esame obiettivo delle arcate dentarie, intercetta abitudini viziate (deglutizione infantile, succhiamento del dito, utilizzo di succhiotti e biberon, interposizione del labbro, mordicchiamento delle unghie ecc.), posizioni posturali scorrette e traumi, che possono richiedere esercizi specifici e/o visite specialistiche da parte di un logopedista.

Per questo è importante fare una visita già nella prima infanzia, così da intercettare malocclusioni come ad esempio il morso incrociato, e poterlo seguire durante tutta la sua crescita ed ottenere un corretto coordinamento ed allineamento delle arcate dentarie.

In età adulta infatti, la crescita ossea è completata, l’ortodonzia non è più sufficiente a correggere le asimmetrie presenti, ma può richiedere l’ausilio della chirurgia maxillo-facciale, che provvede a correggere le gravi discrepanze ossee createsi durante la crescita.

La terapia ortodontica sull’adulto può essere preliminare a trattamenti protesici e/o chirurgici, in questo caso si parla di ortodonzia protesica, che è complementare ad interventi protesici o parodontali, dove è necessario migliorare l’occlusione.

TIPOLOGIE DI APPARECCHI ORTODONTICI
Il nostro studio si propone non solo di creare un’estetica ottimale, ma anche e soprattutto di ripristinare una corretta funzione masticatoria, senza la quale non può essere garantito il successo a lungo termine della terapia.
Per il trattamento ortodontico offriamo tutte le tipologie di apparecchi di ultima generazione sia mobili che fissi che verranno utilizzati solo dopo aver eseguito uno studio del caso che determina quale sia l’approccio migliore per una riuscita ottimale della terapia ortodontica. Esempi di apparecchi ortodontici sono:

  • L’apparecchio mobile funzionale per la correzione di malocclusioni scheletriche ed il ripristino della funzione masticatoria.
  • L’apparecchio fisso tradizionale, formato da “placchette”, incollate su ogni singolo dente, dove passa un filo metallico che segue l’arcata dentaria. Questo filo esercita una forza sui denti fino a raddrizzarli perfettamente.
  • L’apparecchio fisso estetico, ha la stessa funzione dell’apparecchio fisso tradizionale. Si differenzia in quanto le “placchette”, solitamente in metallo, sono in ceramica. Molto apprezzato dai pazienti, soprattutto gli adulti, che desiderano ottenere un sorriso armonico senza rinunciare all’estetica.
  • Le mascherine estetiche trasparenti di ultima generazione. Un approccio innovativo all’ortodonzia, in quanto pur avendo risultati ottimali evita l’utilizzo dei tradizionali apparecchi fissi.

Per concludere la terapia ortodontica seguirà una fase di contenzione con delle mascherine da portare di notte per mantenere nel tempo i risultati ottenuti.

Definiamo l’approccio migliore per una riuscita ottimale della terapia ortodontica.

Prenota la tua Visita Gratuita

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt